051 876002  cell. 328 2727750

IMPLANTOLOGIA

implantologia relics daniela minerbioL’implantologia è la seconda più antica disciplina in odontoiatria, e si occupa delle riabilitazioni di zone edentule ( o prive di denti) singole, multiple o totali del cavo orale mediante il posizionamento di uno o più impianti.

L’IMPIANTO

L’impianto è un dispositivo medico in Titanio (Ti), che vuole riproporre la forma radicolare di un elemento dentario al fine di utilizzare l’osso alveolare dei mascellari per l’ ancoraggio di un elemento protesico quando non vi sono radici di denti naturali vialbili.
Inoltre, deve costituire un pilastro per un dispositivo protesico.
Branemark fu il primo ad indagare come avvenisse l’integrazione della superficie implantare con l’osso per avere stabilità dell’impianto; Branemark coniò il termine di osteointegrazione, ovvero il contatto diretto istologico tra osso vitale e superficie implantare anche definita come l’interfaccia clinica e microscopica, tra osso e impianto. L’obiettivo della chirurgia implantare è, attraverso il principio dell’osteointegrazione, l’ottenimento di una fissazione rigida clinica ovvero una connessione microscopica tra impianto e osso, senza l’interposizione di tessuto fibroso sul corpo implantare.

Il corpo implantare è la parte dell’impianto dentala progettata per essere posizionata nell’osso, attraverso cui c’è il successivo ancoraggio dei componenti protesici. Il corpo implantare si compone di una parte crestale, detta emergenza implantare, di un corpo e di un apice.

Esistono diversi forme implantari e diverse geometrie di base o filettatura. La filettatura di un impianto, o disegno macroscopico, è stata ideata per aumentare l’area di superficie di contatto osso-impianto e ha una configurazione tale per cui gli stress occlusali sono convertiti in carichi più favorevoli sull’interfaccia durante la masticazione. Il modulo crestale è quella porzione trans-ossea che deve fissare la parte protesica, attraverso un’area di connessione antirotazionale: le connessioni più utilizzate sono ad esagono esterno e ad esagono interno e coniche cioè all’interno del corpo implantare. La porzione apicale inoltre può essere piatta o appuntita: più è piatta e più sostiene la caratteristica antirotazionale.
Ogni casa implantare fabbrica impianti con morfologia, diametri e lunghezze diverse.

 

Dott.ssa Relics Daniela

Gestione delle urgenze odontoiatriche in prima visita.
Prestazione di trattamenti specifici negli ambiti di igiene, conservativa, endodonzia, protesi, chirurgia orale, implantologia
Collaboriamo con unibo

I nostri servizi

  • Odontoiatria
  • Chirurgia Orale
  • Implantologia
  • Protesi dentaria
  • Ortodonzia

Contatti

via Conventino, 14/a 40061 Minerbio (BO)

051 876002

328 2727750

info@sorridentiabologna.it

lunedì-sabato 9.00 - 20.30

P.IVA 03296931201